Dott.ssa Veronica Pacella
Crescita personale & Life Coaching

Come ho cambiato la mia vita e trovato il mio posto – Alessia Gandolfo si racconta

Buongiorno alle carissime lettrici di Veronica! Mi chiamo Alessia e sono una Life Coach specializzata nel guidare donne sensibili e ambiziose a trovare la loro passione in ambito professionale e personale.

Sono davvero felice e onorata dell’invito di Veronica e scrivere su questo blog per poter condividere con voi ciò che ho imparato sul coaching e sulle sue molteplici sfumature. Prima di tutto ti starai chiedendo come sono arrivata a fare quello che faccio oggi e perché dovresti ascoltare quello che ho da dire.

Da sempre una grande sognatrice

Fin da bambina sono stata una grande sognatrice, sempre curiosa nell’osservare le persone intorno a me. Ho sviluppato presto la capacità di cogliere il potenziale negli altri, ma non l’ho mai visto come un mio punto di forza: era semplicemente qualcosa che mi veniva naturale.

Viaggiare è diventata una grande parte della mia vita sin dall’adolescenza, che mi ha portato a sentire un incredibile bisogno di scoprire altre culture e altre visioni che mi ha spinto a trasferirmi subito dopo la laurea in Economia a Milano a Parigi, dove vivo ormai stabilmente da quasi 7 anni. Allo stesso tempo, il mio percorso di studi è stato abbastanza lineare. Da brava ragazza e studentessa modello ho percorso tappe prestabilite, seguendo i consigli di quelli che “ne sapevano più di me”. Sto parlando della famiglia, dei miei professori, ma anche del mio lato razionale, che hanno creato per me un futuro da donna in carriera internazionale e manager in qualche grande azienda.

Non ho mai messo in dubbio questo percorso perché l’idea mi piaceva. Ero sostenuta con entusiasmo dalle persone intorno a me e non sapevo di poterne immaginare un altro che includesse anche i desideri del mio cuore.

Una vita apparentemente perfetta

Dall’esterno, la mia vita era quella di una giovane donna piena di opportunità e amicizie stimolanti. In tre parole: una vita felice. Sentivo però dentro di me un senso di inadeguatezza e un potenziale inespresso che pensavo si sarebbe colmato trovando il lavoro perfetto nella città ideale, magari iniziando una relazione soddisfacente e trovando infine la casa adatta a me.

Dopo più di 7 traslochi in 5 anni mi sono trovata a fare un’esperienza di lavoro in una cittadina nell’Est della Francia. Ci ero arrivata seguendo la mia parte razionale, convincendomi che, stando lontano da Parigi, avrei imparato il “vero” francese, che mi sarei concentrata solo sul lavoro, che avrei imparato tanto sul marketing e che avrei persino ripreso a guidare, dopo anni in cui non toccavo la mia patente.

Tante ragioni sensate, certo, ma non guidate dal cuore. Ricordo ancora il momento in cui sono stata illuminata da una nuova consapevolezza: era una sera come un’altra, seduta al tavolo del mio monolocale, e mi sono domandata per la prima volta: “Ma cos’è che vuoi veramente dalla vita?”.
E la risposta è arrivata da un angolo profondo del mio cuore: ”Ho 24 anni e in realtà tutto quello che voglio è sentirmi in forma, viva e felice”. L’immagine nella mia testa era quella di una spiaggia soleggiata e di un sorriso contagioso, di un abito a fiori dai colori sgargianti e un senso di sicurezza guidato da una luce interiore fortissima.

Ho cominciato a cercare online articoli sul benessere fisico e mentale. Come per magia mi sono ritrovata su diversi blog australiani e americani di altre ragazze appassionate di crescita personale, un argomento su cui non mi ero mai imbattuta consapevolmente.

Ho scelto la vita che mi rende felice

Mi si è aperto un mondo. Ho cominciato a lavorare personalmente con una coach e nel giro di due anni ho trasformato la mia vita. Sono diventata io stessa Life Coach, insegnante di yoga, autrice di un blog sulla crescita personale. Tutto questo mi ha permesso di creare una nuova vita molto più in linea con la persona che sognavo di essere.

Il mio percorso, che è in continua evoluzione e sperimentazione, mi ha portato sempre di più a riflettere su cosa significa “trovare” la propria passione, a ragionare su quali sono le tappe che percorriamo, a iniziare da un piccolo desiderio che si pianta all’interno di noi, fino ad arrivare a nuove scelte che trasformano l’aspetto esteriore della nostra vita, le relazioni e la carriera.

E non vedo l’ora di condividerlo con te nelle prossime settimane scrivendone su questo blog!

Per oggi concludo il mio articolo con una delle mie citazioni preferite:

“Non chiederti di che cosa ha bisogno il mondo, chiediti cosa ti fa sentire vivo e poi fallo, perché il mondo ha bisogno di persone che si sentono vive”.  Howard Thurman

You Might Also Like...

    Vuoi ritrovare il tuo benessere e non sai da dove cominciare?

    Lasciati guidare alla scoperta di un benessere olistico che abbraccia corpo, mente, emozioni e spirito. Iscrivendoti alla newsletter puoi prenotare subito una consulenza gratuita di 20 minuti con me e ricevere ogni mese consigli su cibo, benessere e spiritualità!