Benessere & Nutrizione

L’alimentazione nella donna

Le donne hanno una variabile che influenza non solo l’umore, ma anche il metabolismo, la ritenzione di liquidi, gli episodi di mal di testa e la risposta all’azione degli alimenti. Quello che accomuna tutte queste variabili e molte altre ancora sono principalmente due tipi di ormoni: gli estrogeni e il progesterone.

Nella donna, l’equilibrio ormonale è una vera e propria danza, che coinvolge molti meccanismi di regolazione fra cui l’ipofisi, la tiroide, le gonadi e la capacità di detossificazione del fegato. Questi meccanismi influenzano l’assimilazione del cibo e uno stesso alimento può dare energia e vitalità oppure gonfiore e ritenzione idrica in base ai diversi ormoni che entrano in gioco. Vediamo come:

Estrogeni & Progestinici

Dal menarca fino alla menopausa, la fluttuazione di estrogeni e progestinici scandisce il ritmo ormonale per tutto il tempo

Questo ritmo è influenzato dalla costituzione della persona la quale ci indica, anche in base a come è distribuito il tessuto adiposo, quali sono gli ormoni maggiormente presenti e quali sono quelli smaltiti con più difficoltà dall’organismo.
Dal primo giorno della mestruazione, gli estrogeni cominciano a salire e raggiungono il picco durante l’ovulazione. Dopo l’ovulazione, gli estrogeni cominciano la discesa e salgono parallelamente gli ormoni progestinici fino al momento della mestruazione. L’equilibrio fra estrogeni e progestinici varia nell’arco 28 giorni del ciclo, nella gravidanza, nella menopausa, in caso di amenorrea e dismenorrea, influenzando in ciascun caso anche la risposta al cibo. 

L’alimentazione nella donna

Per seguire un’alimentazione su misura nel caso della donna, non basta limitarsi a includere i cibi con le proprietà per il benessere degli ormoni ma è necessario considerare altri fattori:

# la sua costituzione corporea
Che corrisponde anche al punto in cui si concentrano sia i muscoli che il tessuto adiposo, indipendentemente se la donna sia normopeso, sottopeso o sovrappeso. La costituzione ci dà preziose informazioni per capire come costruire un’alimentazione su misura che sia di supporto a quella costituzione in base ai suoi punti di forza e ai suoi punti di debolezza. Ad esempio: nella costituzione ginoide il fegato e il metabolismo degli estrogeni sono quelli più sollecitati e devono essere presi in considerazione entrambi quando si tratta di costruire l’alimentazione, scegliendo i cibi e i metodi di cottura più adatti.

# il suo ritmo ormonale
Modellare un’alimentazione su un corpo senza conoscere le sue fasi ormonali è come fare un percorso a metà. Sebbene sia vero che una dieta stagionale e variata è alla base di un’alimentazione sana, è altrettanto vero che è fondamentale tenere in considerazione il periodo in cui sono presenti maggiormente gli estrogeni e quello in cui sono presenti maggiormente i progestinici. I due ormoni hanno infatti effetti opposti e gli alimenti che favoriscono energia e vitalità durante la fase estrogenica posso causare durante la fase progestinica gonfiore, ritenzione idrica, contratture uterine e dolore. Com’è possibile? Succede perché gli ormoni hanno azioni diverse e influenzano in modo diverso anche il metabolismo e la capacità digestiva.

# il rapporto con l’aspetto emotivo
Molti dei disturbi femminili sono legati al modo in cui noi donne viviamo la nostra emotività e la nostra femminilità. Disturbi correlati alle mestruazioni o alla zona delle pelvi come vaginiti, cistiti, candidosi, etc..non emergono mai dal nulla, ma presentano spesso un’emozione di fondo di cui non si ha consapevolezza o che si fa fatica a metabolizzare del tutto, al pari del cibo. Se ti interessa approfondire l’aspetto psico-somatico del ciclo ormonale puoi leggere l’articolo “Essere floreali australiane per il benessere della donna” che ho scritto per il portale di Cure-Naturali.it.

Nei prossimi articoli vedremo più da vicino ogni passaggio delle fasi della vita di una donna, in cui descriverò degli esempi di menù per ogni situazione specifica. 

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Mi chiamo Veronica e sono una Nutrizionista e Life Coach. Inguaribile curiosa, dopo l'università ho girato in lungo e in largo per seguire corsi di aggiornamento ma solo da poco ho deciso di dare vita ad un mio blog, perché credo che condividere le proprie conoscenze sia un modo per crescere insieme. Se pensi che quello che scrivo sia utile inoltra questo articolo alle persone che ti stanno a cuore! Puoi ricevere consigli extra iscrivendoti alla Newsletter mensile e sbirciare quello che faccio nella mia quotidianità su Facebook e Instagram!

Previous Post Next Post

You Might Also Like