Ricette

Cialda pugliese con cetrioli

La ricetta di Luglio

Questa nuova sezione è dedicata all’azione che gli alimenti hanno nell’organismo. L’idea è nata dopo la mia intervista per Gastronomia Mediterranea a cura di Daniela Acquadro, che mi ha chiesto:

“perché non dedichi uno spazio alle ricette per far capire meglio come utilizzare gli alimenti a aiutare le persone a mangiare meglio?”

Ed eccoci in questa nuova avventura: Daniela ci mette creatività e passione e io la spiegazione nutrizionale, per fornirti una nuova ricetta al mese in cui utilizzare alimenti di stagione e spiegarti come utilizzarla.

L’alimento di stagione: i cetrioli

I cetrioli sono uno degli alimenti che preferisco. Ricco d’acqua, di sali minerali (come potassio e fosforo) e di vitamina C, il cetriolo può essere impiegato facilmente senza nessuna particolare controindicazione. E’ molto utile in tutti i casi di ritenzione idrica, favorisce la depurazione, la digestione e il benessere della pelle.

L’invito è quello ad utilizzare le proprietà di questo alimento soprattutto durante l’estate, stagione di cui è protagonista.

La ricetta per 4 persone

La cialda pugliese è un’insalata ricca ma leggera, quasi un piatto unico se la si completa con proteine. La ricetta tradizionale richiede i pomodori freschi. Noi li abbiamo sostituiti con una salsina di pomodori secchi, ma nulla vieta di restare aderenti alla tradizione, condendo l’insalata solo con olio e sale.

  • 4 patate di media grandezza
  • 350g fagiolini mondati
  • 2 cetrioli
  • 1 piccola cipolla rossa e dolce, fresca
  • una manciatina foglie di menta
  • 10-15 falde pomodori secchi sott’olio
  • succo e zeste di mezzo limone

Lessare le patate al dente, con o senza buccia. Lasciarle da parte.
Sbianchire i fagiolini in acqua bollente salata, lasciandoli croccanti. Raffreddare immediatamente in acqua freddissima in modo da mantenere vivo il colore. Tagliare a fettine sottili la cipolla e tenerla in acqua fredda per qualche minuto, per renderla più digeribile. Sbucciare i cetrioli e tagliarli a fettine o a dadini.
Preparare la salsina di accompagnamento: nel bicchiere del frullatore ad immersione porre i pomodori secchi, la menta, il succo del limone e le zeste. Azionare fino ad ottenere una crema abbastanza densa. Noi non abbiamo aggiunto olio né sale, ma regolatevi a seconda del vostro gusto. In una ciotola radunare tutti gli ingredienti, condire con la salsina preparata, mescolare, servire.

Buon appetito!

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Mi chiamo Veronica e sono una Nutrizionista e Life Coach. Inguaribile curiosa, dopo l'università ho girato in lungo e in largo per seguire corsi di aggiornamento ma solo da poco ho deciso di dare vita ad un mio blog, perché credo che condividere le proprie conoscenze sia un modo per crescere insieme. Se pensi che quello che scrivo sia utile inoltra questo articolo alle persone che ti stanno a cuore! Puoi ricevere consigli extra iscrivendoti alla Newsletter mensile e sbirciare quello che faccio nella mia quotidianità su Facebook e Instagram!

Previous Post Next Post

You Might Also Like