Benessere & Nutrizione

Come (e perché) depurarsi in inverno

Si sente spesso parlare di depurazione durante la bella stagione con l’arrivo dei primi caldi, ma perché non farci un pensierino anche in inverno? Vediamo come e perché è utile anche in questa stagione.

Il periodo invernale è un momento in cui l’organismo rallenta i suoi bioritmi e il suo metabolismo, favorendo in alcuni anche l’aumento di peso, complici le festività che si concentrato per tutto il mese di Dicembre e il colpo di coda a Gennaio.

Perché depurarsi

La depurazione non è una moda o qualcosa di cui ricordarsi solo in primavera e in estate, ma una buona abitudine da seguire a cadenza trimestrale, durante l’alternarsi delle stagioni. Nel caso dell’inverno, ritagliarsi un paio di giorni di depurazione è consigliabile anche in vista della conclusione delle festività natalizie, periodo in cui si è più esposti a pasti fuori casa, spuntini extra e alcool.

E’ importante sottolineare che il detox è consigliabile a tutte le tipologie costituzionali e non (come si potrebbe pensare) solo a chi deve perdere peso. Nella quotidianità, siamo tutti sottoposti a stress, ritmi veloci, pasti irregolari, alimenti confezionati e inquinanti ambientali. L’obiettivo della depurazione è quindi quello di aiutare l’organismo (che lavora incessantemente) ad alleggerire gli organi emuntori come fegato e intestino, ma anche pelle e vie urinarie, affinché cataboliti e tossine siano veicolati più facilmente verso l’esterno.

Come depurarsi in inverno

Abituati ad associare il detox alle stagioni calde, la domanda sorge spontanea:

come faccio a bere succhi detox e mangiare cibi crudi con questo freddo?

Semplice: si scelgono altri cibi, non necessariamente crudi, ma rigorosamente di stagione. D’estate infatti si ha istintivamente voglia di cose fresche, cosa che non accade in inverno. E’ importante quindi seguire la propria appetenza e il ritmo di questa stagione, in cui si preferiscono bevande calde, tisane, brodi, zuppe di verdure e passati. I cibi da cui astenersi sono: zuccheri raffinati, farine di qualsiasi tipo, derivati animali, caffè, bevande zuccherate o alcoliche. Cibi da preferire: frutta e verdura di stagione, legumi, erbe, spezie.

Due giornate tipo:

Giornata uno

Colazione: tisana biologica (evitare tisane drenanti a colazione) o spremuta di agrumi
Spuntino: tisana biologica e frutto di stagione
Pranzo: Vellutata (o crema) di lattuga con pinzimonio di verdure crude di stagione intinte nel succo di limone fresco
Merenda: tisana biologica e frutto di stagione
Cena: Vellutata (o crema) di ceci con pinzimonio di verdure crude di stagione intinte nel succo di limone fresco

Giornata due

Colazione: tisana biologica (evitare tisane drenanti a colazione) o spremuta di agrumi
Spuntino: tisana biologica e frutto di stagione
Pranzo: Vellutata (o crema) di zucca con pinzimonio di verdure crude di stagione intinte nel succo di limone fresco
Merenda: tisana biologica e frutto di stagione
Cena: Vellutata (o crema) di cavolfiore, sedano e carote con pinzimonio di verdure crude di stagione intinte nel succo di limone fresco

Il vantaggio delle vellutate (o creme) è che conservano le fibre e che sono ben tollerate anche da chi presenta problemi di colon irritabile (a meno che questa sintomatologia non sia molto acuta, nel qual caso le fibre vanno escluse e si opta per un passato di verdure in combinazione ad alimenti specifici per alleviare il disturbo). Scelte con verdure depurative e condite seguendo il proprio gusto con spezie e aromi, consentono di degustare un pasto caldo e gustoso.

Le tisane andrebbero scelte depurative e a sostegno del fegato, ma non eccessivamente drenanti (come i mix presenti già in commercio che spingono sui reni). La depurazione infatti deve essere un processo dolce e graduale, consentito dall’uso di liquidi e alimenti che vengono digeriti facilmente.

Un detox invernale è più sostenibile per almeno 3 ragioni:

1# Varietà: Nel periodo invernale c’è la possibilità di utilizzare erbe e spezie dalle proprietà benefiche che danno un tocco di sapore in più alle preparazioni calde.
2# Sazietà: La combinazione di frutta e verdura cruda di stagione associata a tisane e vellutate calde, aumenta il senso di sazietà.
3# Comfort: Il detox invernale può essere paragonabile ad una coccola calda, in cui è più facile ritirarsi della vita sociale un paio di giorni e prendersi del tempo per se.

[Fonte immagine: Pixabay.com]

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Sono Veronica Pacella, nutrizionista e life coach. Nel mio lavoro ho capito che ognuno di noi è unico e che il benessere è il risultato del proprio equilibro fisico e interiore. Io ti accompagno a capire qual è l'alimentazione adatta a te, ad ascoltare il tuo corpo, le tue sensazioni e il tuo intuito. Per trovare il tuo modo di stare bene ed essere felice in quello che fai. Il mio approccio è olistico e unisce ad una solida preparazione scientifica una più ampia visione nel campo della crescita personale. Nella newsletter mensile ti racconto le mie esperienze e ti aggiorno su eventi, corsi e nuove risorse gratuite; su facebook e instagram quello che faccio nella mia quotidianità!

Previous Post Next Post

You Might Also Like

Rimaniamo in contatto?

Una volta al mese invio la newsletter per aggiornarti con consigli, novità e promozioni.  Iscrivendoti riceverai subito l'eBook "Felice e In Forma" con 5 consigli per stare bene da subito con se stessi e con il proprio corpo!