Crescita personale & Life Coaching

Alleggerire corpo, mente ed emozioni

E’ iniziata ufficialmente l’estate e l’esigenza di alleggerirsi nell’ottica delle vacanze estive si fa sempre più forte. Dopo l’articolo per alleggerire il corpo, è arrivato il momento di alleggerire anche mente ed emozioni.

Per molte persone, le vacanze estive sono un momento per premere il tasto reset e ripartire verso la fine dell’anno. Se non hai avuto modo di fare una Vision board ad inizio anno per pianificare i tuoi obiettivi, questo è un buon momento. Una vacanza non aiuta solo a staccare la spina ma ti lascia spazio per ascoltarti di più e per fare un primo bilancio.

Una cosa utile su cui riflettere è: cosa ti sta togliendo energia? Cosa ti fa sentire senza forze alla fine della giornata?

Quando si fanno le cose con piacere anche 10 ore di lavoro ti lasciano una sensazione di benessere e di leggerezza, sebbene il corpo sia comprensibilmente stanco e tu hai bisogno di riposo. Quando invece bastano 10 minuti per portarti una sensazione di spossatezza e di malumore, allora è un campanello d’allarme da prendere in considerazione. Perché ci sta essere stanchi fisicamente, ma molto spesso la stanchezza fisica è associata ad una stanchezza emotiva e mentale dovuta a situazioni che ti tolgono tempo ed energie da investire nei tuoi progetti.

#1 – Individua chi o cosa consuma le tue batterie
Può sembrare complicato ma in realtà è una cosa molto facile e spontanea individuare per te chi o cosa è a più alto consumo e per risparmiare come sai è necessario ridurre i consumi in eccesso. In questa fase ti sarà molto utile scrivere o disegnare le principali aree della tua vita: salute, relazioni, lavoro, amore e a fianco ad ogni aree rispondere a due domande:
1) Come ti senti in ciascuna di quest’area?
2) Qual è l’area in cui ti sembra di fare più fatica? Che magari scorre meno fluida o che presenta più intoppi e più impegno/sforzo?

#2 – Assumiti le tue responsabilità, ma lascia il 50% agli altri
Una volta che hai capito qual è l’area (o più di una) che ti indebolisce, è necessario comprendere la tua parte di responsabilità e poi lasciare il 50% agli altri. Non sempre le cose migliorano con il nostro impegno, anzi, molte volte migliorano spontaneamente quando “molliamo la presa” e lasciamo che le cose facciano il loro corso. La consapevolezza è importante perché quando siamo consapevoli di noi stessi, sappiamo chi siamo e dove stiamo andando senza rimanere intrappolati nelle stesse dinamiche. E’ necessario quindi lasciare il 50% di responsabilità ad altre persone. La tendenza a voler aiutare tutto e tutti è soprattutto femminile, ma c’è il rischio di trascurarsi: se non ti prendi cura di te, nessun’altro lo farà al posto tuo!

#3 – Riduci i consumi
E’ arrivato il momento di ridurre i consumi, il che non coincide con l’egoismo ma con l’esigenza di prendersi cura di se, in modo da riuscire a supportare anche gli altri (e meglio). E’ questo il momento giusto per mettere dei confini con le aree della tua vita che ti stanno impegnando troppo, osservando fino a che punto una situazione ti fa stare bene e quando invece comincia a pesarti. In questo modo puoi ridurre il carico senza sentirti in colpa o meno efficiente per un “no” in più.

#4 – Ascolta il tuo corpo
Il corpo non mente. Presta attenzione quindi ai segnali del tuo corpo, a come ti senti e alla vitalità che percepisci. Se non riesci a dormire bene o a metà della giornata ti senti già a pezzi, vuol dire che il sistema mente-corpo non è in equilibrio e che le perdite di energia sono tante. Riequilibra la tua alimentazione e allontanati dalle situazioni o dalle persone “tossiche”. Se poi subentra un’indecisione, respira e chiediti: “qual è la scelta più utile per me in questo momento?”. Se avverti una sensazione di espansione e di tranquillità sei di fronte alla scelta giusta, se invece avverti una sensazione di costrizione e di mancanza d’aria, molto probabilmente sei di fronte a quella sbagliata.

#5 – Fai un detox delle emozioni negative
La parola più appropriata sarebbe emozioni “disarmoniche”. Paura, senso di colpa, vergogna, insicurezza, rabbia, impotenza sono emozioni che indeboliscono anche mente, corpo e spirito. Per ritrovare l’equilibrio puoi provare questa meditazione:
in posizione seduta o supina, focalizza la tua attenzione sul respiro, inspirando ed espirando. Rilassa gradualmente tutte le parti del tuo organismo partendo dai piedi, per poi salire lentamente verso gambe, bacino, addome, braccia, mani, spalle, collo e testa. Focalizzati di nuovo sul respiro e dopo un paio di minuti immagina una luce bianca scendere sulla sua testa. Immagina che la luce lavi via tutto quello che ti preoccupa in questo momento, comprese le emozioni negative che stai vivendo. Immagina la luce bianca scendere dalla testa e scorrere lentamente su collo, spalle, busto, bacino, gambe e piedi. Infine, porta l’attenzione a livello del cuore e percepisci l’amore e la compassione che arrivano da qui. Espandi l’amore e l’armonia che originano dal cuore in tutto il tuo corpo, poi in tutta la tua casa e infine nella tua città, nella tua nazione e nel mondo.

Se all’inizio non dovessi riuscirci non scoraggiarti, con un po’ di allenamento tutto diventerà più fluido e naturale. Portare l’attenzione al cuore ti aiuterà a vivere in sintonia con la parte più autentica di te e a sperimentare il senso di connessione con tutto ciò che ti circonda. A questo proposito, ti può essere utile leggere il mio articolo: Perché è importante coltivare la propria spiritualità.

Buone vacanze!

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Mi chiamo Veronica e sono una Nutrizionista e Life Coach. Inguaribile curiosa, dopo l'università ho girato in lungo e in largo per seguire corsi di aggiornamento ma solo da poco ho deciso di dare vita ad un mio blog, perché credo che condividere le proprie conoscenze sia un modo per crescere insieme. Se pensi che quello che scrivo sia utile inoltra questo articolo alle persone che ti stanno a cuore! Puoi ricevere consigli extra iscrivendoti alla Newsletter mensile e sbirciare quello che faccio nella mia quotidianità su Facebook e Instagram!

Previous Post Next Post

You Might Also Like