Crescita personale & Life Coaching

Vuoi realizzare quello che desideri? Comincia a creare una “Vision Board”

Prima di conoscere il coaching non avevo mai programmato degli obiettivi da raggiungere e spesso seguivo solo l’istinto e la passione per quello che facevo. Poi mi sono resa conto quanto sia importante avere degli obiettivi che ti supportano a realizzare quello che desideri.

Istinto e passione sono ancora componenti fondamentali e rappresentano il mio carburante, ma li ottimizzo con una programmazione del nuovo anno  ponendomi degli obiettivi, per avere una visione chiara della strada da percorrere), e li accompagno con quella che in Inglese viene definita “Vision Board”.

Se vuoi supportare i tuoi obiettivi e/o realizzare ciò che fin’ora è rimasto vago e indefinito e/o trovare il coraggio di cominciare altro (compreso quel vecchio sogno nel cassetto che hai lasciato lì a scolorire.. – a proposito di sogni e di come tirarli fuori dal cassetto, ne ho parlato qui) questo è il momento giusto! Non è mai troppo tardi per arricchire le tue giornate con qualcosa di bello e creativo come una Vision Board.

Tecnicamente la “Vision Board”  è una lavagna visuale in cui rappresentare tutto ciò che vorresti creare e realizzare per il nuovo anno.

E’ una raccolta di parole chiave che rappresentano i tuoi obiettivi, i tuoi sogni e i tuoi desideri ed è al tempo stesso una rappresentazione di chi sei, cosa vuoi e di dove stai andando. Una sorta di mappa che include anche le tue sensazioni.

Esatto, sensazioni.

Perché questo è uno degli aspetti più importanti della Vision Board: per realizzare qualcosa che non rimanga solo a livello intellettivo ma che ti spinge all’azione, è necessario domarti come vuoi sentirti. Una volta individuata la sensazione chiave, verifica se l’obiettivo o il progetto che ti poni suscitano in te la sensazione che stai cercando.

Utilizzare come punto di partenza le tue sensazioni ti permette di realizzare più facilmente ciò che desideri.

Senza questa domanda, spesso capita di focalizzarti su cose che ti piacerebbe realizzare ma che poi, una volta raggiunte, non ti danno la soddisfazione sperata. Quante volte è successo? A me un sacco!

Inoltre, il cervello risponde molto bene agli stimoli visuali, il che rende la Vision Board uno strumento validissimo per cominciare a realizzare i tuoi desideri.

Da dove comincio?

Dalla domanda più importante: come vuoi sentirti? E poi passa alla pratica!

Il team di The Daily Guru ha realizzato un articolo molto carino in cui spiega passo dopo passo come e perché realizzare una Vision Board. L’articolo è in Inglese, ma faccio una veloce traduzione dei passaggi:

Cosa ti serve?

• una lavagna, un telaio o un pezzo di cartone robusto
• forbici, nastro, spille o colla
• pennarelli colorati
• una pila di riviste, fotografie o immagini digitali e parole

Al lavoro!

  1. Crea uno spazio
    Per realizzarla, ritaglia un po di tempo per te, accompagnandoti con una buona musica rilassante e pensando al tuo spazio come ad uno spazio sacro per esprimere la tua essenza.
  2. Definisci la tua visione
    Pensa a cosa vorresti realizzare nel 2016 nell’ambito dei seguenti campi: relazioni, lavoro, casa, crescita personale, salute e viaggi. Chiudi gli occhi e immagina come vorresti che fosse ognuna di queste aree, poi scrivilo e/o disegnalo, ricordando di partire dalle sensazioni!
  3. Fatti furbo/a
    Prepara il tuo collage raccogliendo tutte le immagini o le parole che rappresentano quello a cui hai pensato, emozioni, sensazioni, sogni e desideri.
  4. Esponila
    La Vision Board non va tenuta in un angolo, bensì esposta in un punto che puoi vedere ed osservare quotidianamente, riservagli un posto speciale! (che può essere anche il desktop del tuo pc!)
  5. Dedicale del tempo ogni giorno
    Trascorri qualche minuto mattina e sera assorbendo le immagini e/o le parole. Cerca di sentire ciò che ogni tassello rappresenta per te. Osservala, ripeti le parole, credici!
  6. Festeggia
    Ti sorprenderai quando inizierai a vedere i suoi frutti: sì sta succedendo proprio a te! Con un po’ di impegno e di costanza, i frutti arrivano ed è una buona occasione per festeggiare!
  7. Lascia che la tua Vision Board si evolva
    Nel corso dell’anno tutto può cambiare e così anche la tua Vision Board, soprattutto quando le cose si realizzano. Alcuni scelgono di cambiarla ogni 6 o 12 mesi, non aver paura di farlo anche tu e di sognare in grande!

Hai ancora dubbi su come realizzare nel dettaglio una Vision Board o su come porsi degli obiettivi?

Prenota una una sessione gratuita, ti aiuterò a creare subito una Vision Board personalizzata!

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Sono Veronica Pacella, nutrizionista e life coach. Nel mio lavoro ho capito che ognuno di noi è unico e che il benessere è il risultato del proprio equilibro fisico e interiore. Io ti accompagno a capire qual è l'alimentazione adatta a te, ad ascoltare il tuo corpo, le tue sensazioni e il tuo intuito. Per trovare il tuo modo di stare bene ed essere felice in quello che fai. Il mio approccio è olistico e unisce ad una solida preparazione scientifica una più ampia visione nel campo della crescita personale. Nella newsletter mensile ti racconto le mie esperienze e ti aggiorno su eventi, corsi e nuove risorse gratuite; su facebook e instagram quello che faccio nella mia quotidianità!

Previous Post Next Post

You Might Also Like

Rimaniamo in contatto?

Una volta al mese invio la newsletter per aggiornarti con consigli, novità e promozioni.  Iscrivendoti riceverai subito l'eBook "Felice e In Forma" con 5 consigli per stare bene da subito con se stessi e con il proprio corpo!