Benessere & Nutrizione, Crescita personale & Life Coaching

Cosa ho imparato dal Masterclass 2017 “Beauty and Bendessere” (e come il mio lavoro mi ha cambiata dal 2011)

Lo scorso weekend sono stata ospite del Masterclass 2017 “Beauty and Bendessere” a Padova, nella splendida cornice del Palazzo della Ragione, a cura di Solgar Italia.

Ho conosciuto Solgar nel 2011, il mese prima dell’inaugurazione del mio studio e della libera professione. Ero ad un corso di aggiornamento in Abruzzo e seduta a fianco a me c’era Elena, una ragazza gentile e sorridente, con cui scambiavano opinioni e punti di vista. Mi disse di essere un’informatrice Solgar e io, che iniziavo a farmi un’idea sulle aziende che si occupavano di nutraceutica, cercai di capirne qualcosa in più. Mi invitò ad un convegno a Roma sulle problematiche della donna trattate con la nutraceutica e con la floriterapia australiana. E’ stata quella la prima volta in cui un convegno nutrì sia la mia parte scientifica e razionale, che quella emotiva e spirituale.

Da allora sono passati (già) 6 anni

In 6 anni la nutraceutica è andata avanti, gli studi sono aumentati e così anche i relatori dei corsi di aggiornamento che si occupano del tema e in questo la Solgar è una delle aziende che ha mantenuto costante l’offerta di corsi di approfondimento in tema di integrazione. (La nutraceutica studia gli estratti di piante, animali, minerali e microrganismi, impiegati come nutrienti isolati, supplementi o diete specifiche, ndr).

Partecipare al masterclass “Beauty and Bendessere” è stata per me l’occasione di rinfrescare le conoscenze su fitochimica e nutraceutica, salutare le persone conosciute negli anni e fare nuovi incontri. In questi 6 anni ho percepito un’aria di cambiamento, lento ma progressivo, in un settore che fino a pochi anni fa non era molto considerato.

Ecco 3 cose che ho imparato e come il mio lavoro mi ha (inevitabilmente) cambiata in questi 6 anni.

1# Si parla sempre di più di medicina integrata

Sì, finalmente! Stiamo superando la contrapposizione fra medicina convenzionale e medicina naturale a favore di una medicina integrata che lavora in sinergia e soprattutto in prevenzione. Ormai il concetto è chiaro: le malattie degenerative partono da due meccanismi: infiammazione e/o ossidazione. Quali sono gli elementi che incidono più di tutti? Uno stile di vita sano con alimentazione naturale ed esercizio fisico, la gestione dello stress e relazioni sociali positive e gratificanti. Ce ne hanno parlato in tanti: il prof. Ivo Bianchi, uno dei nomi che in Italia si occupano da anni di medicina naturale, la prof. Immaculata De Vivo, italo-americana, che insieme al suo team ad Harvard studiano i telomeri, una regione del DNA sensibile allo stile di vita che scegliamo, il prof. Giovanni Scapagnini, che ci ha parlato di Positive Nutrition (nutrizione positiva), il dott. Filippo Ongaro, medico degli astronauti che studia i processi legati all’invecchiamento (lo sapevi che 6 mesi nello spazio corrispondono a 10 anni sulla terra?), il dott. Attilio Speciani, che da anni studia le intolleranze alimenti e l’infiammazione legata al cibo, insieme a molti altri..

2# L’alimentazione e uno stile di vita sano sono scelte che ti cambiano in meglio

Quello che scegli di portare alla bocca, la vita che scegli di vivere e il modo in cui ti prendi cura di te sono alla base, in caso di dubbi puoi rileggere il punto 1.

3# Il prof. Vittorino Andreoli è uno di quei personaggi da vedere almeno una volta nella vita

Il prof. Vittorino Andreoli

Alla sua veneranda età, il prof. Andreoli ha gli occhi che brillano quando parla ed è evidente che la sua materia continua ad appassionarlo. Ci ha parlato dell’uomo integrato, della circolarità fra corpo, sistema nervoso, ormoni, sistema immunitario e cervello. All’interno di noi è tutto collegato e il benessere è il risultato dell’uomo intero, che ha coscienza della propria individualità e delle sue esperienze gratificanti. Ci ha spiegato anche che non esiste distinzione fra cervello e mente perché un desiderio, che non è ancora azione ma pensiero, mette già in moto il cervello. Standing ovation quando ha parlato di bellezza: la bellezza salverà il mondo, ma quale? Di sicuro non la bellezza di superficie, quella fatta di stereotipi, ma quella che viene trasmessa dall’eleganza del corpo, dalla grazia, dal sorriso, dallo sguardo, citando l’arte come coscienza e spirito, ispirazione e sentimento.

Ho lasciato che questo weekend mi riempisse di bellezza, a partire dalle sincronicità che ho sperimentato quando mi hanno invitata al convegno.

Il mio hotel era di fronte alla bellissima location del parco della musica, ho fatto incontri inaspettati, salutato ex compagni di studi, conosciuto due ragazzi che seguono il mio blog, rivisto amici durante i cambi treno in stazione. Mi sono meravigliata di come non fossi mai sola e di come il mio lavoro mi avesse cambiata, costringendomi ad affrontare fantasmi e a superare la paura del giudizio.

Parco alle musica, Padova

Orto botanico, Padova

 

 

 

 

 

Un viaggio che per me è stato anche simbolico: per anni mi sono sentita in difetto perché la scienza non mi bastava e volevo allargare i miei orizzonti abbracciando discipline che fanno (ancora) ridere molti, come la floriterapia e la meditazione. Per tanto tempo non mi sono sentita a mio agio, perché avevo la sensazione di dover scegliere “da che parte stare”. Poi ho capito che potevo abbracciare entrambi i lati: quello razionale e scientifico e quello intuitivo e spirituale, con il risultato che mi sento finalmente integrata anche io!

* Non ho preso nessun compenso per scrivere questo articolo del blog, che fa riferimento alla mia esperienza personale e professionale.

Ciao!

Home Page. Foto di Ludovica Arcero.

Mi chiamo Veronica e sono una Nutrizionista e Life Coach. Inguaribile curiosa, dopo l'università ho girato in lungo e in largo per seguire corsi di aggiornamento ma solo da poco ho deciso di dare vita ad un mio blog, perché credo che condividere le proprie conoscenze sia un modo per crescere insieme. Se pensi che quello che scrivo sia utile inoltra questo articolo alle persone che ti stanno a cuore! Puoi ricevere consigli extra iscrivendoti alla Newsletter mensile e sbirciare quello che faccio nella mia quotidianità su Facebook e Instagram!

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like