fbpx
Dott.ssa Veronica Pacella
Cistite alimentazione e rimedi naturali
Benessere & Nutrizione

Cistite: alimentazione e rimedi naturali

La cistite è un disturbo molto diffuso nelle donne e tende a verificarsi anche durante lunghi viaggi o nei periodi di vacanza. In questo articolo ti spiego meglio cosa fare nella cistite con il supporto di alimentazione e rimedi naturali per contrastare questo fastidioso disturbo.

Cos’è la cistite

Con il termine cistite si intende un disturbo delle vie urinarie caratterizzato dalla presenza di batteri nella vescica, che ritroviamo poi anche nelle urine. I sintomi sono minzione frequente (cioè necessità di andare in bagno più spesso), bruciore, dolore e a volte sangue (nel caso di cistite emorragica). Il batterio più comunemente associato alla cistite è l’Escherichia Coli.

C’è da dire che la cistite si verifica più di frequente quando c’è disbiosi a livello dell’intestino e cioè un’alterazione della flora batterica intestinale, che comporta un aumento della permeabilità intestinale. Di conseguenza, se l’intestino diventa permeabile, passano batteri, pezzi di cibo poco digeriti, tossine o altre sostanze che normalmente non dovrebbero passare attraverso la barriera intestinale. Questi causano sintomi intestinali o extra-intestinali e cistiti ricorrenti possono indicare la presenza di intolleranze alimentari. 

Cistite: cosa mangiare e quale tipo di alimentazione scegliere

Durante la cistite bisogna eliminare alcuni alimenti e preferirne di altri. Vediamo quali e perché:

  • bere più acqua: serve a diluire quanto più possibile le urine e facilitare l’eliminazione dei batteri
  • eliminare gli alimenti confezionati e gli zuccheri. Queste due categorie di alimenti infatti lasciano proliferare maggiormente i batteri. E’ necessario quindi escludere tutti i cibi contenenti zucchero e/o confezionati.
  • eliminare alimenti che “scaldano” e irritano la vescica: come pepe, peperoncino, alimenti speziati e caffè. Scegliere invece alimenti neutri e poco o nulla salati.
  • eliminare lieviti e latticini, che appesantiscono l’intestino.
  • preferire cibi freschi di stagione come la verdura, i frutti rossi, i cereali integrali e i legumi.

I rimedi naturali per la cistite

I rimedi naturali sono estratti di piane o nutraceutici ad azione antibatterica o ad azione di sostegno sulla vescica.

Il Cranberry: il mirtillo americano è sicuramente uno dei prodotti maggiormente adatti alla cistite perché supporta la funzionalità delle vie urinarie ed evita l’adesione dei batteri alla vescica. Fra quelli più completi, contenenti anche i probiotici per la flora batterica intestinale, c’è il Cisticare della Solgar. Oppure abbiamo il solo mirtillo americano contenuto nel Verde-Cranberry della Nature’s Bounty insieme a vitamina C ed E.

L’olio essenziale di Origano: l’olio essenziale di origano è un potente disinfettante intestinale. Poichè l’olio essenziale potrebbe causare ustioni se non è sicuro per uso interno, si può utilizzare l’Origanoil della Solgar in comode perle da ingerire 1 volta al giorno.

I fiori Australiani: nella medicina psicosomatica, la cistite è un disturbo che ha a che fare con i confini e con la propria sfera intima. Per questo motivo, in base alla tematica che si vive, ci si può aiutare con la floriterapia australiana scegliendo fra due combinati. Il Caregiver è un mix di essenze floreali utile per definire i propri confini ed evitare di concentrare le proprie energie troppo sugli altri. Oppure c’è il Sexuality, il combinato che aiuta a vivere la propria sessualità in modo più consapevole e rilassato. Il Sexuality è particolarmente utile quando si hanno cistiti o candidosi ricorrenti e bisogna sostenere anche l’aspetto emozionale.


Vuoi ritrovare il tuo benessere e non sai da dove cominciare? Prenota ora un colloquio gratuito con me:

You Might Also Like...