fbpx
Dott.ssa Veronica Pacella
paura del giudizio
Crescita personale & Life Coaching

Come guarire dal giudizio

Giudichiamo e, allo stesso tempo, temiamo il giudizio degli altri.
In questo articolo vediamo come guarire dal giudizio.

Oggi stiamo assistendo a un’escalation sempre maggiore di giudizi che alimenta un clima di rabbia, paura e frustrazione. Ed è per questo che oggi voglio parlarti del giudizio, in modo che tu possa sviluppare gli anticorpi contro questo virus così subdolo e pericoloso che può infettare la tua vita e il tuo benessere.

Gli effetti del giudizio

L’effetto del giudizio, in una sola frase, è quello di creare separazione fra te e gli altri. E’ facilissimo giudicare gli altri e il giudizio altro non è che una forma di difesa, che si trasforma però in un’arma a doppio taglio.

Con il giudizio ti difendi dagli altri, giudicandoli, e ti difendi dal giudizio degli altri, creando una facciata che nasconde la tua essenza autentica.

Il giudizio non porta in alcun modo a migliorare la tua vita ma anzi, la stringe in una morsa via via sempre più potente al punto da alimentare solo il senso di insoddisfazione e di malessere. Il giudizio non solo non porta a cogliere gli aspetti positivi della tua vita, ma contamina il modo in cui vedi la realtà, fino a inquinare le tue stesse sensazioni.

Come guarire dal giudizio: 3 consigli utili

1) Sospendi il giudizio

Questo è uno dei principi della Mindfulness e riguarda il concetto di presenza. Quando sei presente a te stessa/o, la mente si acquieta e i pensieri smettono di correre all’impazzata. Quando sei presente in quello che stai facendo, non c’è spazio per il giudizio.

Comincia così: quando ti trovi in una situazione, osserva i tuoi pensieri. Magari noterai dei giudizi, fra cui “quella persona è vestita malissimo” oppure “il traffico è terribile a quest’ora” oppure “che palle questo caldo” e così via.. Sospendi per un attimo questi giudizi e ascolta il modo in cui ti senti. Inizierai a sperimentare un senso di calma crescente ogni qualvolta in cui eviti di scivolare nella trappola del giudizio.

2) Perdonati, cambia i tuoi pensieri, repeat

Il giudizio arriva spesso incontrollato, spontaneo, a volte è anche fatto con leggerezza. Ma nulla è innocuo quando crea, di fatto, una separazione dal senso di amore e accoglienza. Questo meccanismo di difesa può essere cominciato perché magari hai subito tu in primis il giudizio, per una tua stranezza o per una tua scelta non condivisa. Che sia stato un episodio grave o meno grave, l’effetto è sempre lo stesso: giudichi per non sentirti a disagio. E’ arrivato il momento di guarire dal giudizio e di fare spazio a sentimenti positivi.

Fai così: quando ti sorprendi a giudicare qualcuno o qualcosa o magari proprio te, sospendi per un istante i tuoi pensieri. Perdonati e cambiali in positivo. Puoi aiutarti con l’affermazione positiva: “Scelgo l’amore invece del giudizio” oppure “Lascio andare ogni giudizio e accolgo [la persona o la situazione] così com’è”. E’ proprio nell’accoglienza che il giudizio si disintegra e che le resistenze si sgretolano.

3) Supera la paura del giudizio

Quando temi il giudizio, tutti i tuoi pensieri e le tue azioni si allontanano da chi sei veramente e da ciò che senti essere vero per te. Il risultato è che vivi una vita che non senti più tua, in cui ti manca la libertà di esprimere ciò che sei e quello che desideri. All’esterno magari sembra che vada tutto bene, ma dentro di te sai che ti manca sempre qualcosa. Inoltre, non sei in sincronia con gli eventi della tua vita e finisci con il ritrovarti sempre al posto sbagliato nel momento sbagliato, in un flusso che sembra sempre scoordinato.

Comincia così: qual è la cosa peggiore che può succedere quando ti liberi della paura del giudizio e cominci a fare solo quello che ti senti davvero? Io ci sono passata e ti assicuro che non è niente di così terribile, anzi. Si avvia spontaneamente una fase di pulizia in cui tutto ciò che non è in risonanza con te si allontana e lascia spazio all’arrivo di nuove cose, situazioni o persone che apprezzano chi sei davvero e con cui trovi molto più a tuo agio.

Per approfondire: 


Vuoi ritrovare il tuo benessere e non sai da dove cominciare? Prenota ora un colloquio gratuito con me:

You Might Also Like...