fbpx
Menu
Dieta Ormonale

Dieta e ormoni femminili

alimentazione ormonale

Sentiamo spesso parlare di dieta eppure spesso gli ormoni femminili vengono trascurati. Ecco perchè abbiamo bisogno di ampliare il nostro punto di vista.

Perché una dieta per gli ormoni femminili?

Oggi sono sempre di più le donne interessate a migliorare la propria alimentazione eppure le diete oggi sono ancora basate sulle calorie oppure rappresentate da piani nutrizionali standard, senza tenere in considerazione il rapporto fra alimentazione e ormoni.

Cibo e benessere ormonale

Scarica l’eBook gratuito
“Cibo e Benessere Ormonale”

Contiene 8 consigli da utilizzare subito per migliorare con l’alimentazione gonfiore, sindrome premestruale, ritenzione idrica e metabolismo lento.  Clicca qui per riceverlo

La relazione fra cibo e ormoni

C’è una stretta relazione fra cibo e ormoni e questa relazione è reciproca.

  1. Ogni cibo ha un effetto nell’organismo e nell’equilibrio ormonale femminile. Ogni cibo ha un effetto nell’organismo e può andare a sostegno (o meno) delle quattro fasi ormonali femminili, cioè la fase mestruale, follicolare, ovulatoria e luteale. Queste fasi si alternano fra loro durante i giorni del ciclo ormonale e possono essere accompagnate con l’alimentazione. Per esempio, nella fase mestruale si possono utilizzare cibi ad azione rilassante per la muscolatura uterina. Oppure nella fase luteale si possono utilizzare cibi ad azione stimolante per contrastare la ritenzione idrica e la fase premestruale.
  2. Gli ormoni femminili influenzano il modo in cui gli alimenti vengono digeriti e metabolizzati. Questo vuol dire che uno stesso cibo può farti sentire bene durante una fase e, al contrario, appesantirti durante una fase diversa. Per esempio, un consumo di latticini potrebbe peggiorare la sindrome premestruale ed essere invece utile per frenare un ciclo abbondante.

Questo vuol dire seguire una dieta ormonale che ti faccia sentire bene durante tutte le fasi.

Portare un nuovo equilibrio fra ormoni e alimentazione

Seguire una dieta per gli ormoni vuol dire migliorare la tua alimentazione per supportare il tuo equilibrio ormonale e imparare a utilizzare i cibi in modo mirato.

Nel mio lavoro mi occupo di situazioni in cui l’alimentazione può fare la differenza, come per esempio la sindrome premestruale, un ciclo doloroso, delle irregolarità mestruali, fino ad abbracciare veri e proprio disturbi come l’ovaio policistico, l’endometriosi, i casi di amenorrea e le problematiche legate ala fertilità e alla fecondazione assistita PMA.

Il cibo diventa quindi un alleato prezioso da poter utilizzare in modo consapevole.

L’importanza della forma del corpo

Per organizzare un’alimentazione su misura ci sono due aspetti da tenere in considerazione:

1) la forma del corpo

E’ grazie agli ormoni femminili che il corpo di una donna si modella in modo così diverso. Per questo motivo la forma del corpo rappresenta le nostre caratteristiche costituzionale e indica qual è l’alimentazione a supporto della nostra fisiologia. Con un utilizzo personalizzato del cibo possiamo sostenere, per esempio, il lavoro del fegato, della tiroide, del sistema digerente e del ciclo, solo per citarne alcuni.

2) una visione d’insieme delle tue caratteristiche

Gli ormoni sono dei piccoli messaggeri che risentono dell’equilibrio generale del corpo: è importante quindi non solo prendere in considerazione tutti gli aspetti legati al ciclo ormonale e mestruale, ma anche di quelli legati alla digestione, alla qualità del sonno e ai livelli di stress. Una visione d’insieme infatti permette di capire come intervenire su tutto il benessere psicofisico e non solo sul singolo sintomo o disturbo.

Cibo e benessere ormonale

 Scarica l’eBook gratuito
“Cibo e Benessere Ormonale”

Contiene 8 consigli da utilizzare subito per migliorare con l’alimentazione gonfiore, sindrome premestruale, ritenzione idrica e metabolismo lento. Clicca qui per riceverlo

Hai bisogno di consigli per migliorare la tua dieta e gli ormoni?

Se vuoi avere più informazioni sulla dieta a supporto degli ormoni contattami per prenotare un colloquio gratuito.

Per approfondire