fbpx
Dott.ssa Veronica Pacella

Segui il tuo ritmo

Il percorso per comprendere la relazione fra il cibo e il tuo ciclo ormonale

Oggi sono soprattutto le donne a interessarsi di alimentazione. Le proprietà dei cibi, l’organizzazione dei pasti e il modo in cui migliorare l’alimentazione per stare bene riguarda una tematica verso cui ci sono sempre più interesse e curiosità.

Da esperta nel campo, però, mi sono trovata di fronte a un dato ricorrente: sebbene la richiesta di migliorare la propria alimentazione arrivi soprattutto dalle donne, nelle diete non viene mai considerato il ciclo ormonale, una componente importante nella vita della donna.

E’ per questo che ho creato “Segui il tuo ritmo”, per accompagnarti a comprendere meglio la relazione fra cibo e ormoni femminili e aiutarti a migliorare il tuo benessere psico-fisico. Sono convinta infatti che la consapevolezza passa prima di tutto dalla condivisione, da donna a donna. 

La correlazione fra cibo e ormoni femminili

Nell’arco del mese, la donna tende a ripetere sempre lo stesso schema nutrizionale, nonostante il ritmo ormonale sia diverso di settimana in settimana.

Questo è un aspetto fondamentale ma spesso trascurato quando si parla di nutrizione al femminile.

Il tuo ritmo ormonale infatti influisce in modo diretto sul tuo metabolismo e, allo stesso tempo, i cibi che mangi hanno un’azione diversa nelle diverse fasi ormonali.

Prendiamo come esempio la pasta: può darti energia durante subito dopo il ciclo mestruale o, al contrario, appesantirti e gonfiarti nei giorni prima dell’arrivo del ciclo. Perché?

Perché la relazione fra gli ormoni femminili e il cibo è tanto importante quanto la qualità degli alimenti che scegli.

Prendere consapevolezza del tuo ritmo ormonale e avere un’alimentazione che lo segua ha moltissimi benefici non solo nei disturbi più comuni (come sindrome premestruale, ciclo doloroso, sbalzi di umore, metabolismo lento, etc..) ma anche nella tua quotidianità, permettendoti di migliorare tantissimo il tuo benessere psico-fisico durante il mese.

Cosa facciamo insieme

Il percorso dura tre giorni, durante i quali ti accompagnerò ad ascoltare il tuo ciclo ormonale e a organizzare la tua alimentazione seguendo la tua danza ormonale.

Il ciclo ormonale in una donna dura circa 28 giorni e le 3 e-mail che riceverai saranno per te il punto di partenza per valutare i diversi aspetti che ruotano attorno al tuo equilibrio ormonale. In ogni e-mail troverai le indicazioni utili da utilizzare durante ogni fase ormonale.

Per cominciare, non è necessario aspettare il primo giorno del ciclo, ma puoi iniziare in qualsiasi momento!

Per ogni e-mail ci sarà una parte teorica e una parte pratica con domande utili ad orientarti durante il percorso. Se sei già consapevole dei movimenti del tuo ciclo, ti verrà naturale rispondere alle domande. Altrimenti, hai tutto il tempo per osservarti e comprendere meglio questi aspetti di te.

Se sei in pre-menopausa o in menopausa, puoi seguire ugualmente il percorso e osservare come sta cambiando il tuo ciclo ormonale, perché -anche se in minima parte- continua ad esserci un’attività residua. 

Cosa comprende il percorso on-line

Il percorso comprende 3 e-mail, una al giorno, insieme a un’e-mail finale.

L’obiettivo di questo corso è quello di accompagnarti a osservare più da vicino la relazione fra cibo e ormoni, per migliorare il tuo benessere e la tua consapevolezza, una donna alla volta.

Il percorso è gratuito e puoi condividerlo con le donne a cui vuoi bene girando loro questo link. Perché la consapevolezza di ognuna di noi passa dalla condivisione.

Quando si comincia?

Puoi cominciare in qualsiasi momento! Per iscriverti gratuitamente compila il form sottostante oppure clicca qui:


Dicono del percorso

Antonella 

Non avevo mai sentito parlare della relazione fra alimentazione e ho ormoni. Ho trovato questo percorso molto interessante perché mi ha trasmesso nuovi punti di vista e ora so come ascoltare di più il mio corpo durante i miei cicli ormonali. La ringrazio di cuore dottoressa Pacella, mi è stato molto utile e mi ha lasciato la voglia di documentarmi di più sull’argomento.

Consuelo

Avevo letto degli articoli sulla relazione fra cibo e ormoni e grazie a questo percorso ho avuto voglia di informarmi ancora di più poiché contiene molti spunti interessanti. Ora sono più attenta ai segnali del mio corpo durante il ciclo ormonale e mi fermo di più ad ascoltarmi.

Virginia

Avevo sentito parlare in modo vago della relazione fra cibo e ormoni ma non in maniera precisa. Ho trovato questo percorso un ottimo punto di inizio, con molti aspetti che mi hanno suscitato interesse e curiosità e che vorrei continuare ad approfondire. Seguo un’alimentazione equilibrata e penso che noi donne dovremmo passare più tempo a conoscere il nostro corpo e i nostri bisogni.

Eleonora

Non avevo mai sentito parlare della relazione fra cibo ed equilibrio ormonale e ho trovato il percorso “Segui il tuo ritmo” su Facebook. Ho compreso meglio le mie esigenze durante le varie fasi in modo semplice e chiaro, senza nessuna difficoltà. Seguo tutto ciò che è ciclo ormonale femminile da anni, ma non avevo mai portato l’attenzione sul collegamento fra alimentazione e ormoni. È stata una piacevole scoperta e mi ha permesso di comprendere ancora più a fondo la mia ciclicità! Grazie!

Nadia

Ho iniziato a sentir parlare della relazione fra alimentazione e ciclo ormonale femminile leggendo il blog della dott.ssa Pacella. Ho iniziato questo percorso senza nessuna aspettativa e l’ho trovato molto interessante. Non avevo mai ascoltato la mia danza interiore, se non in caso di dolori (ad esempio durante il ciclo o durante l’ovulazione). Ora sto cercando di farci più caso e ho cominciato a modificare l’alimentazione come suggerisce la dott.ssa Pacella durante il percorso perché faccio parte della percentuale di donne che hanno sia sintomi fisici che emotivi.

Elena

Ho un ciclo irregolare e per questo ho sempre cercato di capire, a seconda delle sensazioni, quali alimenti potessero essere più o meno indicati durante le fasi del ciclo, prestando attenzione al “durante” e al “subito prima”. Poi ho scoperto il percorso “Segui il tuo ritmo” e l’ho trovato utile e da approfondire perché offre spunti interessanti che vanno controcorrente (per fortuna), come la distinzione tra i principali carboidrati per i loro effetti piuttosto che per il loro apporto calorico. Seguire il percorso richiede una riflessione meno superficiale sulle sensazioni fisiche e mentali del ciclo.

Federica

Non avevo mai sentito parlare della relazione fra alimentazione e ormoni e ho trovato il percorso interessante. Sto ancora riflettendo su quello che ho imparato perché desidero capire meglio la relazione fra corpo e alimentazione.

Patrizia

Ho trovato questo percorso perché stavo cercando ulteriori informazioni nella relazione fra alimentazione e ormoni femminili. Sono partita da percorsi di naturopatia, di medicina cinese e di integratori naturali e stavo cercando qualcuno che potesse aiutarmi davvero a comprendere meglio questi aspetti. Grazie!

 

(immagine: unsplash.com)